FAQ

Il mio bambino rifiuta il seno e non vuole piu' poppare: si stara' svezzando?

Difficilmente un bimbo, prima dei 18 mesi, si svezza spontaneamente se è allattato a richiesta. Questa situazione è nota e non ha a che fare con uno svezzamento volontario del bambino, anche se avviene proprio come descritto: la madre offre il seno al bimbo e lui, senza alcun preavviso, lo rifiuta energicamente, anche ad ogni poppata. Questo comportamento del bambino viene chiamato "sciopero del poppante".

Molte mamme hanno timore che il loro bimbo, rifiutando il seno, stia in realtà rifiutando loro stesse. E’ una sensazione straziante: la prima cosa che mi sento di far sapere a queste mamme è che, in realtà, il bambino, al contrario, ha tantissimo bisogno della mamma e dell'allattamento!!!
Il suo rifiuto infatti non è nei confronti della mamma, del suo seno o del suo latte, rifiuta invece una circostanza sgradevole successa contestualmente all'allattamento, ad esempio un urlo di dolore della madre a seguito di un morso, una sirena dell’ambulanza che proprio in quel momento passava sotto casa, visite di parenti sconosciuti etc. Molto probabilmente il bambino associa qualche avvenimento spiacevole al fatto di prendere il seno: con lo sciopero del poppante non rifiuta il seno, bensì quella situazione particolare.


A volte lo sciopero del poppante si risolve molto velocemente, aumentando attenzioni e coccole e rimuovendo le cause che lo hanno determinato; altre invece richiede molto tempo: vi sono casi di sciopero che sono durati anche settimane.
Alcuni bambini accettano di poppare la notte o quando sono semi-addormentati perché sono meno vigili e più istintivi, altri poppano in analoghe situazioni di rilassamento, come quando non sono completamente sazi, ma neanche rabbiosi dalla fame, mentre sono cullati o durante un bel bagno con la mamma.


Puoi rivolgerti ad una Consulente Professionale in allattamento IBCLC per farti aiutare e sostenere durante il percorso di riavvicinamento al seno e per gestire le problematiche legate all'alimentazione del tuo bimbo e alla tua produzione di latte, in questa delicatissima fase.

 

Rita Perduca 

IBCLC - Pavia

389 4510536 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

Donazioni

allattamento

Sostieni la nostra associazione con una donazione: - DEUTSCHE BANK - IBAN : IT52U0310402001000000822381 

Il nostro Blog

Aismel

aismel

Le consulenti di Allattamento IBCLC collaborano con AISMEL