Basi allattamento

Quanto deve durare una poppata?

Spesso si sente dire alle madri di limitare il tempo al seno per evitare le ragadi o perché il bambino dovrebbe prendere tutto il latte necessario nei primi minuti, purtroppo però, queste informazioni scorrette ostacolano molto spesso l'allatamento. Se un bambino è attaccato correttamente al seno, la durata della poppata non causa lesioni al capezzolo. Il tempo che un bambino impiega per poppare può variare molto da bambino a bambino ma anche in base all'età del bambino.

Staccare un bambino prima che abbia finito può causare la mancata assunzione di un'adeguata dose di latte proprio perchè alcuni bambini sono più veloci a poppare mentre altri sono più lenti. D'altra parte nessuno toglierebbe il piatto davanti ad un adulto che sta mangiando perché non ha finito in un tempo predeterminato!

Il miglior modo per far sì che un bambino assuma tutto il latte che gli occorre è lasciar decidere a lui quando ha finito la poppata dal primo seno (rilassa gambe e braccia, si stacca spontaneamente, smette di poppare...) e poi offrirgli l'altro. Alcuni bambini si saziano da un solo seno, molti altri richiedono di poppare da entrambi.

A volte può succedere che richiedano ancora di poppare dopo il secondo seno: si può riattaccarli nuovamente al primo.

Nei primi giorni è importante cercare di far poppare da entrambi i seni, per stimolare una buona produzione di latte.

 

 

Paola Mazzinghi 

IBCLC - Firenze

338 1478828 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Donazioni

allattamento

Sostieni la nostra associazione con una donazione: - DEUTSCHE BANK - IBAN : IT52U0310402001000000822381 

Il nostro Blog

Aismel

aismel

Le consulenti di Allattamento IBCLC collaborano con AISMEL